Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
OpenLab - Educazione e divulgazione scientifica

Progetto "La Valigia delle Idee" - A.S. 2019/20

valigia con fiore e macchina fotografica

 

 

Il progetto "La Valigia delle Idee" è promosso dal Comune di Sesto Fiorentino ed è diretto alle Scuole dell'Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado. Propone percorsi formativi che, all'interno delle aree tematiche individuate, sviluppino argomenti interdisciplinari a sostegno di una più completa dimensione educativa.

OpenLab è stato inserito dal Comune di Sesto Fiorentino fra gli Enti erogatori di tali attività didattiche e sono state selezionate all'interno della nostra offerta formativa le seguenti attività, individuando tematiche attuali ed elaborate appositamente per gli Studenti della scuola dell'obbligo:

 

AREA TEMATICA: “STORIA DEL TERRITORIO”

 

LA SCIENZA ANALIZZA LA STORIA DEL TERRITORIO 

La chimica nel mondo della ceramica: dalle materie prime alla produzione industriale

 

Obiettivi:

 

-  coinvolgere ed interessare i giovani alla Scienza;

-  stimolare e sviluppare l’interesse per gli aspetti scientifici legati ad una storica produzione industriale del territorio sestese;

-  stimolare e sviluppare l’interesse e un approccio storico/critico per la natura e il paesaggio del proprio territorio 

-  offrire alle scuole l’opportunità di fare attività sperimentali all’interno dei laboratori di ricerca del Campus Scientifico e Tecnologico di Sesto Fiorentino;

-  coinvolgere i ragazzi con la partecipazione diretta a laboratori interattivi a carattere scientifico.

 

Descrizione e svolgimento attività:

 

La tematica dell’incontro deve essere selezionata per ogni singola classe tra i diversi moduli proposti.

Ogni modulo prevede un incontro di due ore condotto da personale specializzato nelle modalità di seguito riportate:

- nelle Aule/Laboratori del Campus Scientifico e Tecnologico di Sesto Fiorentino; (preferibilmente una classe alla volta);

- oppure c/o la Scuola (una classe alla volta)

 

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA’ SUDDIVISE PER MODULI

Ogni classe deve selezionare un’attività per l’incontro di 2 ore, (una classe alla volta) fra i seguenti moduli.

 

Modulo 1) Lezione e laboratorio

 La chimica nel mondo della ceramica: dalle materie prime alla produzione industriale

 

Analizzando il meraviglioso mondo delle ceramiche da un punto di vista scientifico è necessario capire prima di tutto quanti e quali materiali sono coinvolti nella loro preparazione e come il loro comportamento influenza la lavorazione di questi prodotti artistici.

La composizione delle argille. La plasticità delle argille e la loro lavorazione. Le trasformazioni durante la cottura. Materiali per la decorazione: pigmenti e vetrine.

La spiegazione del processo di lavorazione e delle caratteristiche delle ceramiche è legata alla conoscenza chimica dei materiali coinvolti nella loro produzione.

Con semplici esperienze di laboratorio è possibile comprendere l’importanza delle diverse materie prime utilizzate nell’industria delle ceramiche e conoscere alcuni dei processi di trasformazione coinvolti nella cottura delle argille; in particolare si propone di presentare nel laboratorio:

  • le materie prime utilizzate come additivi (sostanze secondarie) con ruoli diversi
  • la valutazione della plasticità di diversi tipi di argilla e la preparazione di un impasto
  • i processi coinvolti nella cottura delle argille
  • la formazione di vetrine o smalti
  • i diversi pigmenti di origine minerale e artificiale;

 

Modulo 2) Lezione e laboratorio

 A passeggio tra sentieri e ville di campagna: il territorio al tempo dei Medici

 

L’incontro intende promuovere lo spirito di indagine e ampliamento delle conoscenze del proprio territorio, analizzando il materiale bibliografico del botanico Pier Antonio Micheli che ha svolto la sua attività alla corte dei Medici verso la metà del 1700. Micheli, nelle sue vaste escursioni naturalistiche, volte in particolare alle raccolte di funghi e alle erborizzazioni, cioè alla ricerca di piante per fini di studio, più volte esplora le stazioni di raccolta che insistono sul territorio che si estende da Castello a Sesto e a nord a Vaglia e a Bivigliano.

L’attività di indagine del botanico si intreccia anche con la storia del pittore Bartolomeo Bimbi, che sempre per conto dei Medici, ritraeva prevalentemente esemplari bizzarri di frutta e verdura, spesso annotati dallo stesso Micheli. Nel percorso saranno ricordati alcuni esempi di tali riproduzioni.    

 

 

Durata: 2 ore.

 

Periodo di svolgimento dell’attività: da novembre 2019 a maggio 2020

 

Programmazione data e conferma: la data dovrà essere concordata con la Segreteria OpenLab e successivamente confermata con l’invio del modulo di accettazione

 

 

Contributo da versare da parte della scuola o finanziato dal Comune:

euro 150 per classe

 

 

NOTA VERSAMENTO CONTRIBUTO: Il pagamento delle attività svolte dalle scuole dovrà avvenire almeno 5 giorni prima dell'attività effettuata, secondo le seguenti modalità:

ATTENZIONE: NOVITA'!

Ai sensi dell' art. 5 c.2 del D.L. n. 82 del 2005 (Codice Amministrazione Digitale), a partire dal 30 giugno 2020 i prestatori di servizi di pagamento abilitati (Banche, Poste, Istituti di pagamento e di moneta elettronica) hanno l'obbligo di utilizzare esclusivamente la piattaforma PagoPA per i pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni.
Per i pagamenti da parte dei cittadini e imprese a OpenLab, si precisa quanto segue:

Il PagoPA è un sistema di pagamento diretto alle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, Aziende a partecipazione pubblica, le Scuole, le Università, le ASL da parte dei cittadini e imprese che può essere effettuato tramite:

Agenzie delle Banche

Home banking

Poste

Punti di vendita di SISAL, Lottomatica.

 

I dati necessari per effettuare il pagamento sono i seguenti:

-          Codice fiscale dell’Università degli Studi di Firenze 01279680480

-          Causale: OpenLab  + descrizione del servizio richiesto( Visita guidata,  laboratorio, uso di spazi, uso di foto, riprese etc.)

 

Per i pagamenti che arrivano da altri Enti pubblici e Scuole il nuovo sistema di pagamento non prevede variazioni.

Questi dovranno essere effettuati con modalità di pagamento: GIROFONDI BANCA D’ITALIA, seguito dal numero di contabilità speciale 0036739.

 

 

 

AREA TEMATICA: “DISAGIO E INCLUSIONE”

 

Laboratorio di SCIENTIFIC ESCAPE ROOM

 

Destinatari: gli alunni della scuola Secondaria di Primo Grado  

 

Obiettivi:

 

  • stimolare il senso di collettività e d’inclusione sociale;
  • imparare a operare in modo collettivo e coordinato per affrontare e risolvere enigmi e indovinelli scientifici;
  • insegnare l’importanza dell’interazione e della collaborazione collettiva, a prescindere da qualunque differenza e diversità;
  • insegnare agli studenti cosa significa essere “un’unità collettiva con un obiettivo comune”;
  • imparare a gestire proficuamente il tempo;
  • interessare i giovani alla Scienza in modo coinvolgente;
  • stimolare e sviluppare l’interesse per le discipline scientifiche;
  • offrire alle scuole l’opportunità di fare attività sperimentali all’interno dei laboratori di ricerca del Campus Scientifico e Tecnologico di Sesto Fiorentino;
  • coinvolgere i ragazzi con la partecipazione diretta a laboratori interattivi a carattere scientifico.

 

Descrizione e svolgimento attività: è previsto un incontro condotto da personale specializzato nelle Aule/Laboratori del Campus Scientifico e Tecnologico di Sesto Fiorentino (preferibilmente una classe alla volta)

 

L’escape room è un’attività educativa che ha come finalità l’armonizzazione del gruppo, la relazione ed il senso di collettività nonché l'inclusione sociale. Gli alunni, divisi in squadre, dovranno aiutare lo smemorato Prof. Rutherfordio a ritrovare i suoi appunti su una scoperta eccezionale che ha fatto, ma che ha nascosto e che non riesce più a ritrovare! Per fortuna il Prof. Rutherfordio, sapendo di essere smemorato e distratto, ha deciso di lasciare nel suo laboratorio una serie di codici, enigmi, rompicapo e indovinelli scientifici che lo possano aiutare a ritrovarli, ma senza il rischio che altri possano entrare in possesso dei suoi preziosi appunti!

 

Attraverso questo gioco di squadra gli alunni avranno la possibilità di riunirsi ed operare insieme in modo coordinato per affrontare e risolvere enigmi e indovinelli scientifici, portando il gruppo a concentrarsi sul raggiungimento comune del risultato, sviluppando interazione e collaborazione collettiva superando le differenze fisiche e sociali.

Il lavoro all’interno di una squadra insegna agli studenti cosa significa operare come collettività verso un obiettivo comune. Inoltre, questo tipo di lavoro di squadra sviluppa anche importanti abilità trasversali quali la comunicazione, la ricerca del compromesso, la capacità di cooperazione e l’organizzazione del tempo.

  

Durata: 2 ore

 

Periodo di svolgimento dell’attività: da novembre 2019 a maggio 2020

 

Programmazione data e conferma: la data dovrà essere concordata con la Segreteria OpenLab e successivamente confermata con l’invio del modulo di accettazione

 

 

Contributo da versare da parte della scuola o finanziato dal Comune:

euro 150 per classe

 

 

NOTA VERSAMENTO CONTRIBUTO: Il pagamento delle attività svolte dalle scuole dovrà avvenire almeno 5 giorni prima dell'attività effettuata, secondo le seguenti modalità:

ATTENZIONE: NOVITA'!

Ai sensi dell' art. 5 c.2 del D.L. n. 82 del 2005 (Codice Amministrazione Digitale), a partire dal 30 giugno 2020 i prestatori di servizi di pagamento abilitati (Banche, Poste, Istituti di pagamento e di moneta elettronica) hanno l'obbligo di utilizzare esclusivamente la piattaforma PagoPA per i pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni.
Per i pagamenti da parte dei cittadini e imprese a OpenLab, si precisa quanto segue:

Il PagoPA è un sistema di pagamento diretto alle Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, Aziende a partecipazione pubblica, le Scuole, le Università, le ASL da parte dei cittadini e imprese che può essere effettuato tramite:

Agenzie delle Banche

Home banking

Poste

Punti di vendita di SISAL, Lottomatica.

 

I dati necessari per effettuare il pagamento sono i seguenti:

-          Codice fiscale dell’Università degli Studi di Firenze 01279680480

-          Causale: OpenLab  + descrizione del servizio richiesto( Visita guidata,  laboratorio, uso di spazi, uso di foto, riprese etc.)

 

Per i pagamenti che arrivano da altri Enti pubblici e Scuole il nuovo sistema di pagamento non prevede variazioni.

Questi dovranno essere effettuati con modalità di pagamento: GIROFONDI BANCA D’ITALIA, seguito dal numero di contabilità speciale 0036739.

 

 

 

 
ultimo aggiornamento: 30-Giu-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
Unifi Home Page

Inizio pagina